• Presentazione del LS

- Titolo: L'apparato respiratorio
- Categoria: Testo scientifico
- Autori: alunni di classe 5^A e 5^B Scuola Primaria di San Bortolo di Arzignano (VI) e Ins.: Barbara Bevilacqua
- A.S. 2009/10
- Obiettivi d'apprendimento:
Conoscenza: il corpo umano > l'apparato respiratorio
Abilità:
  • Porsi domande esplicite e individuare problemi significativi da indagare a partire dalla propria esperienza o da input esterni (discorsi di altri, mezzi di comunicazione, testi letti, etc.).
  • Compiere osservazioni e ricercare informazioni di carattere scientifico.
  • Acquisire tecniche di indagine dei fenomeni del mondo biologico.
  • Indagare i comportamenti di materiali comuni in molteplici situazioni sperimentabili per individuarne proprietà.
  • Interpretare i fenomeni osservati in termini di variabili e di relazioni tra esse.
  • Organizzare il proprio pensiero e compiere operazioni mentali di vario tipo (analisi, sintesi, valutazioni, relazioni, associazioni, confronti...).
  • Acquisire un metodo di studio basato sulla ricerca, sulla gratificazione della scoperta e della riuscita.
  • Rispettare il proprio corpo con scelte adeguate di comportamenti e di abitudini alimentari.
  • Rappresentare, condividere e comunicare le conoscenze tenendo conto dello scopo, del contesto e delle esigenze comunicative.
- Macroprogettazione dell'unità di apprendimento
- Microprogettazione e documentazione dell'unità di apprendimento




• Introduzione

leggi.jpg
Leggi

Inizi un "viaggio" affascinante alla scoperta del corpo umano e in particolare dell'apparato respiratorio.
Avrai modo di scoprire i segreti di un "meccanismo" così "normale" e indispensabile, quanto sorprendente qual è la respirazione.
Sei curioso?!?
Allora ti trovi nel posto giusto! :-)
Bone voyage!!! :-)
« torna alla scelta dei contenuti


• La respirazione: cosa significa respirare?

leggi.jpg
Leggi

L'apparato respiratorio è l'apparato che provvede alla funzione della respirazione.
Respirare significa:
  • Immettere nel nostro corpo ossigeno:
nicola-inspirazione-small.gif
  • Ed espellere anidride carbonica:
filippo-espirazione-small.gif
  • L'ossigeno, combinato con altre sostanze (zuccheri e grassi) serve per generare calore, necessario a mantenere costante la temperatura corporea; e per produrre l'energia indispensabile a far funzionare il cuore e circolare il sangue.
  • L'anidride carbonica è la sostanza di rifiuto prodotta dalla combustione (=bruciare) dell'ossigeno con le altre sostanze.

« torna alla scelta dei contenuti


• L'apparato respiratorio: il viaggio dell'aria

leggi.jpg
Leggi

  • L'aria che respiriamo dall'ambiente esterno entra nel nostro corpo attraverso le fosse nasali (narici) o la cavità orale (bocca). Nelle fosse nasali una mucosa sempre umida riscalda l'aria e la depura dal pulviscolo atmosferico.
  • Dal naso o dalla bocca, l'aria passa alla faringe, un tubicino attraverso cui passa anche il cibo che ingeriamo.
  • La faringe si prolunga nella laringe, al cui interno si trovano le corde vocali, che producono la nostra voce.
  • Tra la faringe e la laringe c'è una linguetta, l'epiglottide, che funge da "cancello": chiude il passaggio del cibo, nel momento della deglutizione, obbligandolo a prendere la strada giusta (verso lo stomaco). Se un frammento di cibo prende la via verso i polmoni si dice che ci va "per traverso". Questo potrebbe soffocarci, ma di solito un colpo di tosse risolve fortunatamente il problema.
  • L'aria dalla laringe passa alla trachea, un tubo costituito da anelli di tessuto cartilagineo e muscolare, che, nella parte bassa, si divide in 2 ramificazioni, detti bronchi .
  • I bronchi penetrano nei polmoni suddividendosi in tanti tubicini più sottili: i bronchioli.
  • Ogni bronchiolo termina in piccolissime vescichette, dette alveoli polmonari: è proprio qui che l'ossigeno introdotto con l'aria raggiunge il sangue, mentre l'anidride carbonica, contenuta nel sangue, passa nei polmoni e da qui viene espulsa all'esterno.
  • I polmoni sono due organi molli, elastici e spugnosi, di color roseo. Quello destro è diviso in tre parti dette lobi. Quello sinistro, invece, ha solo due lobi. Ogni polmone è circondato da un sacco, detto pleura, che contiene un liquido che lo protegge.

ascolta.gif
Ascolta




leggi.gif
Leggi in diretta






Ora leggi "in diretta" il viaggio dell'aria all'interno del nostro corpo, seguendo il suo percorso organo dopo organo:



apparato-respiratorio_Sarah-Katrin



« torna alla scelta dei contenuti


• L'apparato respiratorio... in mappa!

esplora.jpg
Esplora!

Clicca sulla mappa per ingrandirla.

apparatorespiratorio-alessiaisabella.jpg
La mappa dell'apparato respiratorio


« torna alla scelta dei contenuti

• Laboratorio: scopri con noi il viaggio dell'aria nel nostro corpo!

guarda-ascolta.gif
Guarda e ascolta

Impara con noi il viaggio dell'aria nel nostro corpo, grazie a questa videoregistrazione con la LIM.



« torna alla scelta dei contenuti


• Laboratorio: lezione... in podcast!

podcast.jpg
Il podcast





Studia assieme a noi divertendoti... con una lezione in podcast!

  • podcast.jpg Il viaggio dell'aria nell'apparato respiratorio (di Harsim e Valentina)

« torna alla scelta dei contenuti

• I movimenti respiratori: inspirazione ed espirazione

leggi.jpg
Leggi

Gli organi principali della respirazione sono i polmoni, i quali non sono capaci di muoversi da soli, ma hanno bisogno dell'attività di alcuni muscoli: il diaframma, che si trova sotto i polmoni, e i muscoli intercostali, che sono i muscoli tra una costola e l'altra.

Due sono i momenti della respirazione: l'inspirazione e l'espirazione.
  • Con l'inspirazione immettiamo aria (ossigeno) nei polmoni, i quali sono come una spugna e si dilatano. Il diaframma si abbassa e nello stesso tempo le costole si sollevano aiutate dai muscoli intercostali. Negli alveoli polmonari il sangue riceve ossigeno.

leggi.gif
Leggi in diretta

Ora leggi "in diretta" il viaggio dell'aria durante l'inspirazione
Inspirazione_dis.Nicola
  • Con l'espirazione espelliamo l'aria; i polmoni si contraggono, cioè si restringono. Il diaframma si alza e i muscoli intercostali si abbassano. Negli alveoli polmonari il sangue rilascia anidride carbonica e vapore acqueo che vengono così espulsi nell'aria.

leggi.gif
Leggi in diretta

Ora leggi "in diretta" il viaggio dell'aria durante l'espirazione
Espirazione_dis.Filippo

Il fatto che respiriamo quando dormiamo, vuol dire che la respirazione è un fatto involontario.

La frequenza degli atti respiratori dipende dalla quantità di anidride carbonica nel sangue. Quando corriamo la quantità di anidride carbonica è abbondante e la frequenza degli atti respiratori aumenta; quando siamo a riposo la quantità di anidride carbonica è scarsa e la frequenza degli atti respiratori diminuisce.

« torna alla scelta dei contenuti

• Un consiglio!

leggi.jpg
Leggi

Lo sapevi che nel respirare è più salutare inspirare per il naso?
Questo perchè nelle narici si trova una mucosa che riscalda l'aria e la depura dal pulviscolo atmosferico.

« torna alla scelta dei contenuti

• Mettiti alla prova!

Mettiti_alla_prova!
Quiz
Leggi la domanda e scegli la risposta esatta cliccando sul pulsante corrispondente. Attento: potrebbero esserci domande con più di una risposta esatta!
Visualizzerai il punteggio ottenuto ad ogni risposta.

Quiz_respirazione.gif


« torna alla scelta dei contenuti

• Attività: ricostruiamo un percorso didattico con la Lim!

costruisci.gif
All'opera!



« torna alla scelta dei contenuti