• Presentazione del Learning Seed

- Titolo: Esponiamo con i nonni conoscenze e tradizioni
- Categoria: Il testo espositivo-informativo
- Autori:
Alunni di classe 3^A e 3^B, Scuola Primaria di San Bortolo e di Tezze di Arzignano (VI)
Inss.: Bevilacqua B., Carlotto N., Fochesato G., Vicariotto R.M.
- A.S. 2012/2013

• Introduzione

logo_UdA_testo-espositivo-informativo.jpg


Grazie alle interessanti e vivaci narrazioni dei nostri nonni abbiamo potuto raccogliere e rielaborare molte informazioni su un argomento molto interessante: le tradizioni popolari venete, vicentine e, in particolare, delle Valli del Chiampo e dell'Agno. Siamo così riusciti a scoprire le caratteristiche del TESTO ESPOSITIVO-INFORMATIVO.
Siete curiosi di conoscere com'erano il Natale o la scuola al tempo dei nonni? Oppure come si svolgeva (e si svolge) la Festa di Sant'Agata a Tezze? Desiderate conoscere la storia di Sant'Agata e del misterioso condottiero degli Ungari: Pippo Spano?
Questo Learning Seed vi consentirà un tuffo nel passato, con mezzi tecnologici e digitali innovativi! external image icon_biggrin.gif?m=1305726016g

« torna alla scelta dei contenuti


• Per iniziare: "Il Natale al tempo dei nonni"

leggi.jpg
Leggi

Al tempo dei nonni nel periodo di avvento le vie non erano come oggi piene di luci e decorazioni. Al contrario: erano molto buie, così come le case, perché non c'era ancora la luce elettrica. Non si usava esporre decorazioni natalizie e tantomeno fare l'albero di Natale. I nonni hanno iniziato a fare l'albero da grandi, quando erano già diventati genitori.
Nelle case dei nonni non mancava, invece, il presepio. Alcuni lo facevano con le statuine di legno o di gesso o di cera; altri realizzavano i personaggi di carta che poi dipingevano; altri ancora modellavano le statuine con acqua e farina. Con i tralci di vite e pezzi di corteccia costruivano la capanna e le altre casette. Per fare la neve usavano la farina e andavano a raccogliere il muschio vero nel bosco.
Ci si preparava al Natale con la novena. Tutte le sere prima del 25 dicembre, per nove giorni di fila, grandi e piccini, andavano in chiesa, pregando e cantando canti natalizi.
Il giorno della vigilia di Natale i nonni mangiavano "polenta e scopeton", ovvero polenta e pesce essiccato, un piatto veneto tipico del tempo. La polenta era tanta e lo scopeton era poco. Tutti inzuppavano il proprio pezzo di polenta nel sughetto del pesce, che veniva adagiato in mezzo alla tavola.
Il giorno di Natale i nonni si svegliavano molto presto e andavano a messa alle cinque e mezzo. Dopo la messa ritornavano a casa e aiutavano la mamma a preparare il pranzo per la grande festa, che riuniva insieme la famiglia, molto numerosa. In quel giorno speciale la mamma cucinava i tortellini in brodo di carne con pollo o gallina. Questo era un piatto tipico delle feste, perchè durante la settimana non si mangiava mai carne. Per l'occasione la mamma faceva la focaccia o la torta casalinga. Qualcuno preparava anche il panettone, che veniva impastato la sera prima e lasciato lievitare per tutta la notte. La mattina di Natale era cucinato nel forno della stufa a legna.
Le letterine di Natale non venivano spedite, ma messe, prima di pranzo, sotto il piatto del papà che poi le leggeva ad alta voce. Se in famiglia c'erano molti figli, come spesso accadeva, il piatto del capo famiglia cresceva sempre più in altezza.
Il giorno di Natale, dopo la Santa Messa, i bambini andavano dai vicini della loro contrada per fare gli auguri e in cambio ricevevano un po' di frutta secca: arachidi, noci o nocciole, a volte anche qualche mandarino o arancia.
Al tempo dei nonni non arrivava Babbo Natale e per i bambini d'allora il momento più emozionante delle feste era la notte tra il 5 e il 6 gennaio, quando arrivava la Befana, meglio la "Stria".
La sera prima appendevano le calze al camino e preparavano delle cose da mangiare per la povera vecchietta che andava in giro, di casa in casa, su una scopa. Il mattino seguente, quando si svegliavano, scoprivano che la Befana si era fermata nella loro casa, aveva mangiato tutto e aveva riempito le calze. Con grande gioia trovavano dentro arance, mandarini, mele, noci, nocciole, castagne e non c'erano nè caramelle nè cioccolatini. Se erano stati birichini trovavano il carbone vero, ma qualche volta potevano ricevere anche qualche gioco: un carrettino di legno con due arance o due cioccolatini, una bambola di pezza con i capelli di lana, una pallina di stracci, un pallone di cuoio, una rarità!
Il periodo natalizio era spesso imbiancato dalla neve. Quando nevicava, le strade rimanevano bianche e ghiacciate per tanti giorni, perchè non esistevano mezzi per pulirle. Il divertimento preferito dai bambini era quello di andare a fare dei giri con la slitta, che chiamavano "sgaruia" o "sgnola".


« torna alla scelta dei contenuti

• Le unità informative

leggi.gif
Leggi in diretta
rifletti.jpg
Rifletti

Un testo espositivo-informativo può essere suddiviso in UNITA' INFORMATIVE, cioè in parti, ciascuna con un suo numero e titolo, per facilitare l'esposizione dell'argomento:


« torna alla scelta dei contenuti

• L'ordine ragionato delle informazioni

rifletti.jpg
Rifletti

Le informazioni del testo espositivo-informativo, suddivise in unità informative, seguono un ORDINE RAGIONATO, adatto all'argomento trattato. Nel testo "Il Natale al tempo dei nonni" è stato utilizzato l'ordine cronologico, anche se l'unità informativa "La neve" comprende tutte le altre:

time_lineNATALE.jpg

« torna alla scelta dei contenuti

• Le parole speciali o scientifiche

approfondisci.jpg
Approfondisci

Il testo espositivo-informativo usa delle PAROLE SPECIALI o SCIENTIFICHE, proprie dell'argomento trattato. Nel testo espositivo-informativo "Il Natale al tempo dei nonni" sono le parole colorate di arancione:
  • novena: periodo di nove giorni in cui si fanno particolari preghiere per prepararsi a una festa religiosa, in questo caso al Natale;
  • vigilia di Natale: il giorno che precede il Natale;
  • "polenta e scopeton": "polenta e aringhe" è un piatto veneto molto semplice e di origine contadina;
  • "stria": "befana" in dialetto veneto;
  • "sgaruia" o "sgnola": "slitta" in dialetto veneto.

« torna alla scelta dei contenuti

• La struttura

esplora.jpg
Esplora!

Che cos'è, quindi, un testo espositivo-informativo? Esplora questa mappa per capirne la STRUTTURA:

mappa-testo_espositivo-informativo.jpg




Clicca sull'immagine per ingrandirla
« torna alla scelta dei contenuti

• Laboratorio: le narrazioni dei nonni in podcast!"

podcast.jpg
Il podcast

























« torna alla scelta dei contenuti


• Laboratorio: i nostri testi espositivo-informativi

leggi-ascolta.gif
Leggi e ascolta


- Le tradizioni dei nonni: la festa di S.Agata a Tezze raccontata da noi


Dalle interviste ai nonni abbiamo raccolto molte informazioni sulla tradizione della festa di S.Agata di Tezze, riportandole poi in questo testo espositivo-informativo.
Il testo l'abbiamo diviso in Unità Informative, con un numero e un titolo.
L'ordine ragionato del testo "Le tradizioni dei nonni: la festa di S.Agata a Tezze, raccontate da noi" segue una successione cronologica.


« torna alla scelta dei contenuti

- La storia di Pippo Spano

Il racconto dei nonni sul misterioso Pippo Spano ci ha incuriosito, così abbiamo cercato sue notizie, ed ecco la sua storia raccontata da noi.


« torna alla scelta dei contenuti


- La storia di Sant'Agata

I nonni ci hanno raccontato qualcosa della storia della nostra patrona S. Agata, ma noi abbiamo voluto conoscere bene la sua storia e così abbiamo cercato altre informazioni. Ecco la sua storia raccontata da noi.


« torna alla scelta dei contenuti

- La scuola al tempo dei nonni raccontata da noi

Dopo aver intervistato le nonne per conoscere com'era la loro scuola, abbiamo rielaborato le interessanti informazioni raccolte e costruito insieme questo testo espositivo-informativo:


« torna alla scelta dei contenuti

• Mettiti alla prova: Cruciverbiamo con i nonni!

Mettiti_alla_prova!
Gioca con noi

Cruciverbiamo con i nonni! :)
Completa i cruciverba cliccando via via sui numeri della griglia, leggi le definizioni ed inserisci le risposte.
Se sei in difficoltà puoi cliccare su "suggerimento". Ricorda, però, che ogni aiuto si "prende" una parte del tuo punteggio!
Alla fine puoi visualizzare il punteggio ottenuto cliccando su "Controlla risposta".

- Il Natale dei nonni

1) Se non ti ricordi termini e definizioni prova a rileggere o riascoltare il testo "Il Natale dei nonni":

cruciverba-natale-nonni.jpg


- La scuola dei nonni

2) Se non ti ricordi termini e definizioni prova a rileggere o riascoltare il testo "La scuola al tempo dei nonni raccontata da noi"

cruciverba-scuola-nonne.jpg

« torna alla scelta dei contenuti

• Attività: l'abbecedario dei nonni!

costruisci.gif
All'opera!

Il concorso"Città Invisibili" ci ha dato l'opportunità di dedicare ai nonni un abbecedario che abbiamo costruito prendendo spunto dalle loro informazioni e dai loro racconti. E' stato molto divertente disegnare, dipingere, utilizzare materiali vari per realizzare il seguente "Abbecedario dei nonni"



Per ogni lettera ci siamo divertiti a inventare una filastrocca. Eccole, qui raccolte in un album.

« torna alla scelta dei contenuti

• Attività: tessere tanti testi ... espositivo-informativi!

costruisci.gif
All'opera!

Le narrazioni dei nonni ci hanno offerto lo spunto per approfondire la struttura del testo espositivo-informativo che abbiamo applicato nelle materie di studio per fare delle ricerche approfondite. Ad esempio in storia abbiamo prodotto i seguenti testi espositivo-informativi:

- L'australopiteco

leggi-ascolta.gif
Leggi e ascolta



« torna alla scelta dei contenuti

- I dinosauri

approfondisci.jpg
Approfondisci


.

ALLOSAURO
Tiziano_allosauro.jpg
Michele_allosauro.jpg
.
.
Approfondisci
.
.
Autori: Tiziano e Michele
.
.
APATOSAURO (BRONTOSAURO)
Susanna_apatosauro.jpg
Emma.b_apatosauro.jpg
.
.
Approfondisci
.
.
Autori: Susanna e Emma B.
.
.
ARCHAEOPTERYX

LorenzoM_archaeopteryx.jpg
.
.
Approfondisci
.
.
Autore: Lorenzo M.
.
.
ARGENTINOSAURO

Iris_argentinosauro.jpg
.
.
Approfondisci
.
.
Autore: Iris
.
.
BRACHIOSAURO
Sophia_brachiosauro.jpg
Albione_brachiosauro.jpg
Arta_brachiosauro.jpg
.

Approfondisci
.
.
Autori: Sophia, Albione e Arta
.
.
CELUROSAURO

EmmaP_celurosauro.jpg
.
.
Approfondisci
.
.
Autore: Emma P.
.
.
DIPLODOCO
Shohan_diplodoco.jpg
Riccardo_diplodoco.jpg
.
.
Approfondisci
.
.
Autori: Shohan e Riccardo
.
.
EUOPLOCEPHALUS

Elvi_euoplocephalus.jpg
.
.
Approfondisci
.
.
Autore: Elvi
.
.
PARASAUROLOPHUS

EmmaA_parasaurolophus.jpg
.
.
Approfondisci
.
.
Autore: Emma A.
.
.
PTERANODONTE

Margherita_pteranodonte.jpg
.
.
Approfondisci
.
.
Autore: Margherita
.
.
PTERODATTILO

Massimo_pterodattilo.jpg
.
.
Approfondisci
.
.
Autore: Massimo
.
.
PTERODAUSTRO
Mattia_pterodaustro.jpg
Giorgia_pterodaustro.jpg
.
.
Approfondisci
.
.
Autori: Mattia e Giorgia
.
.
SHONISAURO
LorenzoC_shonisauro.jpg
Judith_shonosauro.jpg
.
.
Approfondisci
.
.
Autori: Lorenzo C. e Judith
.
.
.
SPINOSAURO

Leonardo_spinosauro.jpg
.
.
.
Approfondisci
.
.
.
Autore: Leonardo
.
.
STEGOSAURO
Andrea_stegosauro.jpg
Giorgio_stegosauro.jpg
Alberto_stegosauro.jpg
.
.
Approfondisci
.
.
Autori: Andrea, Giorgio e Alberto
.
.
TIRANNOSAURO REX
Francesca_t.rex.jpg
Janluis_t.rex.jpg
.
.
Approfondisci
.
.
Autori: Francesca e Janluis
.
.
.
.
.
.
TRICERATOPO
Anica_triceratopo.jpg
Annalisa_triceratopo.jpg
.
.
.
.
.
.
.
.
.
.
.
.

Marco_triceratopo.jpg
Letizia_triceratopo.jpg
Shohan_triceratopo.jpg
Approfondisci
Autori: Anica, Annalisa, Marco, Letizia e Shohan
.
.
VELOCIRAPTOR
Gianluca_velociraptor.jpg
Valerio_velociraptor.jpg
.
.
Approfondisci
.
.
Autori: Gianluca e Valerio

« torna alla scelta dei contenuti

- Dinosauri al pc

tavolozzasmall.jpg
I linguaggi dell’arte

Dinosauri al Pc


« torna alla scelta dei contenuti